Sì. HP si attiene pienamente alle normative sui materiali. Siamo tra le prime aziende a estendere le restrizioni della direttiva Restriction of Hazardous Substances (RoHS) dell’Unione Europea (UE) ai nostri prodotti in tutto il mondo attraverso HP GSE. HP ha contribuito allo sviluppo della legislazione in materia in Europa, ma anche in Cina, India e Vietnam.


Riteniamo che la direttiva RoHS e leggi simili giochino un ruolo importante nel promuovere l’eliminazione delle sostanze potenzialmente pericolose dall’intero settore. Abbiamo sostenuto l’inclusione di ulteriori sostanze (tra cui PVC, BFR e alcuni ftalati) nella futura normativa RoHS che riguarda i prodotti elettrici ed elettronici.


Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo volontario, che prevedeva di ottenere la conformità a livello internazionale con i nuovi requisiti RoHS dell’Unione Europea per tutti i prodotti pertinenti, nel mese di luglio 2013 e continueremo ad estendere il campo di applicazione di questo impegno per includere ulteriori sostanze soggette a restrizioni a seguito della continua evoluzione dei regolamenti.

Per ottenere una copia del documento HP RoHS Compliance Statement, visitare HP RoHS Position Statement.